separazione nebbie e fumi oleosi

trattamento dei fumi

SO.TEC propone un'innovativa tecnologia, applicata e collaudata sia in Italia che all’estero, per il trattamento dei fumi prodotti dalle presse di stampaggio a caldo dell’ottone o delle nebbie sviluppate dalle macchine utensili automatiche.
Questa nuova tecnologia permette di eliminare l’inquinante dal flusso di aria e di recuperare l’olio (e la grafite o eventuali impurità disperse nell’aria) con la possibilità di riutilizzarlo.
L’impianto consiste in due stadi di filtrazione:
• Il primo stadio separa le particelle di olio con dimensioni superiori al micron e la grafite o altre impurità presenti nell’aria;
• Il secondo stadio provvede a separare per coalescenza le particelle di olio submicroniche, che costituiscono circa il 90% dell’olio totale nell’aria aspirata, secondo la seguente efficienza di separazione:

  • Efficienza del 99,9% per particelle di dimensione > 1 micron
  • Efficienza del 99% per particelle di dimensione > 0,5 micron
  • Efficienza del 95% per particelle di dimensione > 0,2 micron (alta efficienza raggiunta grazie agli speciali elementi filtranti Microless®).

La separazione delle particelle submicroniche porta ad un contenuto di olio nell’aria in emissione molto basso, con la completa eliminazione del caratteristico “pennacchio” al camino.
L’esperienza maturata e l’affidabilità dell’impianto permettono di garantire al cliente valori di emissione molto bassi:

  • Nel caso della filtrazione di nebbie oleose da stampaggio a caldo di ottone, si garantisce un contenuto di olio in emissione inferiore a 5 mg/Nm3.
  • Nel caso della filtrazione di nebbie oleose da lavorazione con macchine utensili, si garantisce un contenuto di olio in emissione inferiore a 2 mg/Nm3 (valore atteso inferiore a 1 mg/Nm3).

Questi impianti sono inoltre in grado di separare lubrificanti in soluzione acquosa e COV altobollenti in genere (es. ftalati). Tutti gli impianti sono personalizzati per soddisfare le esigenze del cliente.

Share by: